Ferretto chiesa di San Giovanni Battista

Tipologia e qualificazione
Chiesa sussidiaria

Denominazione
Chiesa di San Giovanni Battista

Altre denominazioni
Chiesa di San Giovanni Battista in Ferretto

Autore (Ruolo)
Nazareno Biscarini

Notizie storiche
1881 (costruzione intero bene)
Fu posta la prima pietra dall’arcivescovo Foschi il 29 maggio 1881. Il disegno è opera di Nazzareno Biscarini.

Descrizione
Ha pianta rettangolare con due smussature di fondo che formano il poligono dell’abside ed il presbiterio. Al centro della navata due altari simmetrici incassati nella muratura. E’ composta nei modi neogotici con pilastri a fascio corrispondenti ai costoloni esterni, terminanti con un cornicione sul quale sono impostati i costoloni poligonali delle volte a crociera; esse sono spinte nella forma bombata a vela e sono con pianelle in foglio. La prima campata è ricostruita con forati. La chiesa è concepita simmetricamente, con canonica che la conclude sopravanzandola sia a destra che a sinistra, con al centro, dietro l’abside, il campanile. Per uguale simmetria la chiesa ha due parti a giardino con cancelli uguali a destra e a sinistra. Comprendendo questi giardini vi si trova un sagrato di notevole dimensione e di forma triangolare isoscele che compone una veduta prospettica segnata al vertice da due cipressi.




*Le immagini fotografiche e gli elaborati grafici sono tratti dal volume “Valeria Menchetelli, Le chiese leonine in Umbria. Rilievo architettonico di uno stile, Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – EFFE Fabrizio Fabbri Editore, 2012” e dal Censimento delle Chiese delle Diocesi italiane della Conferenza Episcopale Italiana www.chieseitaliane.chiesacattolica.it